26 APRILE 2020 – 3^ Domenica di Pasqua

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 24, 13-35

“Si avvicinò e camminava con loro”
È bello vedere Gesù che si rende partecipe della conversazione di questi discepoli diretti ad Emmaus e condivide con loro il cammino. Gesù si inserisce nel discorso, parla con loro, ascolta e li aiuta ad interpretare in modo corretto quanto per loro era invece motivo di dubbio, incertezza, delusione, smarrimento. Gesù prende parte al dialogo e ne capovolge la direzione, lo porta ad una visione insperata mutando anche l’animo di coloro che conversavano con lui. Che ruolo giochi tu nei dialoghi? In che direzione li porti? A quali conclusioni? Quali sentimenti alimenti in chi ti ascolta? C’è un modo di dialogare che è proprio dei cristiani, uno stile cristiano di conversare che Gesù insegna. Anche comunicare bene è un atto di carità, tanto semplice e quanto profondo, che non va trascurato, ma curato. Tu hai questa sensibilità nel dialogare?

In breve
La comunicazione assume uno stile cristiano ed è impregnata di carità quando orienta al bene, crea comunione, offre conforto e speranza a chi ascolta.

Fonte:
La Buona Novella | Il vangelo parla al cuore http://bit.ly/32KcmSP

Sorgente: <a href="26 APRILE 2020 – 3^ Domenica di Pasqua“>Cuore Immacolato di Maria Molfetta

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.