La Nuova Chiesa della Stella

Per far fronte alle nuove esigenze del territorio, interessato da una vasta area di espansione urbana nota come “zona Chicoli”, agli inizi degli anni Ottanta si pensò alla costruzione della nuova chiesa essendo l’antica ormai insufficiente ad accogliere gli abitanti, vecchi e nuovi, soprattutto in occasione delle messe domenicali e delle altre festività religiose.

Scelto il sito, lungo l’asse tra viale Federico II e viale Aldo Moro, che fa da cerniera tra il centro e la periferia, non senza varie difficoltà si cominciò dapprima ad erigere il Centro Parrocchiale, che vide la posa della prima pietra nel 1985 da parte dell’indimenticato don Tonino Bello, vescovo dell’epoca. Dotato al pian terreno di ampie sale, esso doveva servire per le attività parrocchiali, come il catechismo, sino ad allora prive di una sede propria,  e in prospettiva come sacrestia della chiesa nuova che sarebbe poi sorta accanto, mentre al piano superiore era prevista la canonica, sebbene non sia stata mai utilizzata come tale. Nel piano interrato invece era stato pensato un grande salone per spettacoli ed altre attività ludiche.

Dieci anni dopo, nel 1995, mons. Donato Negro, succeduto a mons. Bello, pose la prima pietra della nuova chiesa, progettata dall’Architetto Michele Amendolagine, che egli stesso consacrò il il 14 marzo 1999. La tanto attesa Nuova Chiesa della Stella era ormai cosa fatta!

Giuseppe Gragnaniello

 

Sorgente: <a href="La Nuova Chiesa della Stella“>Santa Maria della Stella Terlizzi

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *