22 settembre 2019 – XXV Domenica del tempo ordinario

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 16,1-13

“Non potete servire Dio e la ricchezza”
Mettersi al servizio di Dio non è compatibile con il mettersi a servizio della ricchezza.
Chi si mette al servizio di Dio, infatti, pone al centro delle sue scelte la giustizia, l’attenzione ai bisogni e alle necessità altrui, la generosità e l’essenzialità.
Chi pone al centro della propria vita la ricchezza, è sopratutto attento ai suoi bisogni e alle sue necessità. Si vede sempre bisognoso di altro e tende ad accumulare o a spendere per sè, facilmente considera il superfluo come essenziale, e non riesce a fare delle rinunce, a privarsi di qualcosa, ad essere generoso. Quello che offre lo stima molto di più di quello che vale, e non agisce per farne un dono, ma per contraccambio.

In breve
Se poni Dio al di fuori della tua vita, difficilmente riesci ad essere veramente generoso e attento agli altri, ma ti vedi sempre bisognoso e rimani concentrato sui tuoi bisogni, non riuscendoli mai ad appagare davvero.

Fonte:
https://t.me/labuonanovella
https://www.instagram.com/buona_novella/

Sorgente: <a href="22 settembre 2019 – XXV Domenica del tempo ordinario“>Cuore Immacolato di Maria Molfetta

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *