15 settembre 2019 – XXIV Domenica del tempo ordinario

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 15,1-32

“La pecora perduta”
Probabilmente non tutti sarebbero andati alla ricerca dell’unica pecora perduta, sapendo di averne già 99. Certo la perdita sarebbe stata consistente, ma la fatica della ricerca e l’esito incerto avrebbe scoraggiato più di qualcuno.
Gesù propone di assumere un atteggiamento difficile, quello della ricerca, presentando la gioia e il beneficio che ne conseguirebbe.
A volte vedere una difficoltà da affrontare ti scoraggia, ma sposta la visuale più avanti. Anche se l’esito è incerto, sofferma i pensieri sull’esito positivo. È solo questo che può motivarti meglio e con più facilità.
Anche quando vuoi persuadere qualcuno prospetta, oltre alla fatica richiesta, il beneficio a cui tendere per motivare al meglio il lavoro da svolgere o il percorso da intraprendere

In breve
Non lasciarti fermare dalle difficoltà iniziali, ma tieni fisso lo sguardo sul bene da raggiungere e, nel dubbio, abbi fede di poterlo conseguire.

Fonte:
https://t.me/labuonanovella
https://www.instagram.com/buona_novella/

Sorgente: <a href="15 settembre 2019 – XXIV Domenica del tempo ordinario“>Cuore Immacolato di Maria Molfetta

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *