31 marzo 2019 – 4^ domenica di Quaresima

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 15,1-3.11-32

“Cominciò a trovarsi nel bisogno”
L’indigenza in cui cade il figlio più giovane diventa per lui un’occasione di svolta. Cerca di darsi da fare come può con i suoi mezzi, accontentandosi di quello che la vita gli offre, ma si accorge della dignità perduta e del benessere in cui si trovano i salariati in casa di suo padre. La povertà è stata una benedizione, perchè gli ha consentito di rinascere interiormente, di ritrovare il senso giusto da dare alla sua vita e di recuperare la relazione con suo padre e con Dio. E tu come giudichi le occasioni in cui sperimenti la tua povertà, la tua indigenza? Sai vedere in esse situazioni che ti sollecitano ad alzare gli occhi al cielo, senza delle quali li terresti a terra?
La pratica quaresimale della rinuncia permette di vedere quanto già ci è dato in abbondanza, per ringraziare Dio ed vivere con generosità verso il prossimo.

In breve
La rinuncia e l’indigenza non solo mostrano ciò che ti manca, ma anche Colui da cui tutto proviene. Non guardare le cose a metà

* * *

Fonte:
https://t.me/labuonanovella
https://www.instagram.com/buona_novella/

Guarda la Video-riflessione della domenica

Sorgente: <a href="31 marzo 2019 – 4^ domenica di Quaresima“>Cuore Immacolato di Maria Molfetta

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *