InCanti di Natale

dsc_0504

Domenica 18 dicembre abbiamo vissuto l’appuntamento che ogni anno annuncia il Natale nella nostra Parrocchia e che quest’anno ha avuto il poetico nome di “Incanti di Natale”. Come ogni anno, si sono esibiti i bambini, gli adolescenti, i giovani e gli adulti della comunità. Come ha fatto notare la presentatrice della serata, Carla Pisani, questo concerto, che si potrebbe definire “artigianale” è speciale, non perchè sia migliore degli altri concerti che affollano queste giornate di festa ma è speciale per chi ha contribuito a realizzarlo perchè ha dato la possibilità di comunicare la propria idea di Natale.

I primi ad esibirsi sono stati i bambini, diretti da Antonio Allegretta, con “Tu scendi dalle stelle”, uno dei canti più tradizionali del Natale; “Bianco Natale”, dolce melodia per ricreare la magica atmosfera del Natale; e “Scusa Gesù”, rivisitazione italiana di “Oh happy day”. Per quest’ultimo canto, i giovanissimi hanno deciso di cantare con i più piccoli, in un clima di gioia e condivisione che è stato molto apprezzato da tutti.

A seguire, il coro degli adulti “Cor Mariae”, diretto da Gianna Grillo, ha intonato quattro canti, accompagnati dall’organista Pierluigi Zaza. Il primo brano è stato “O Sanctissima”, inno latino dedicato alla Vergine Maria, protagonista principale del Natale insieme al neonato Bambino. A seguire “Astro del Ciel”, “What Child is this?”, canto tradizionale anglosassone che ha come tema la nascita di Gesù e l’arrivo dei Magi, ed infine “Auld Lang Syne”, canzone scozzese famosissima, conosciuta in Italia come “Valzer delle Candele”.

Ultimi della serata ad esibirsi sono stati gli adolescenti e giovani della Parrocchia, i quali hanno pensato di non proporre i tradizionali canti natalizi ma di risvegliare i cuori del pubblico, in questo tempo di attesa, con quattro imperativi: credi, guardati dentro, ama ogni giorno e cambia. Credi, associato al canto “Buon Natale (se vuoi)”,  invita a sognare, sperare e credere in un futuro migliore, e ad iniziare il cammino verso il cambiamento. Guardati dentro, con la meravigliosa canzone di Michael Jackson “Man in the mirror”, ricorda di fare il primo passo, di guardarsi dentro per poter poi rendere il mondo un posto migliore. Ama ogni giorno, con “O è Natale tutti i giorni” invita a portare nel cuore lo spirito del Natale non solo il 25 dicembre ma tutti i giorni dell’anno e a donare gioia come ogni giorno a chi è più sfortunato di noi. Cambia, il canto finale scelto è stato “Viva la vida” dei Coldplay, un inno alla vita ed un’esortazione a rivoluzionare il mondo con  una presenza autentica e cristiana.

Ovviamente non è mancata la tradizionale Santa Allegrezza, con i tre gruppi riuniti sull’altare. 

Il concerto di Natale è un’occasione di comunione e gioia per la comunità, una serata fatta per ricordare che il Natale è importante e va vissuto con tutto il cuore. E qual modo migliore di esprimere le proprie emozioni, se non il canto?

Vedi tutte le foto

Eleonora Altomare
ph. Felice de Stena

Sorgente: <a href="InCanti di Natale“>Cuore Immacolato di Maria Molfetta

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.